Lo stesso vento di Valerio Aiolli. Un libro che soffia delicatamente

Mercoledì, 14 Dicembre 2016 08:00
  • Written by 
  • DISQUS_COMMENTS

Aiolli-Lo-stesso-vento

Una folata di vento che arriva piano, poi diventa più intensa e stordisce anche un po’. Fa un giro in circolo e se ne va. Smette di soffiare e tutto torna come prima.

Questa è la sensazione che si ha leggendo Lo stesso vento di Valerio Aiolli, edito da Voland.

Sarà il titolo, ma questo romanzo, in sole 150 pagine, arriva, ci stordisce un po’ e se ne va via.

 

Proprio come il vento.


LO STESSO VENTO - TRAMA


La storia è quella di Fausto, operaio in pensione che passeggia nel centro della sua città, Firenze, ma che a un certo punto ha un capogiro e si ritrova seduto, circondato da persone, all’interno di quella che poi capirà essere un’esposizione di quadri, una mostra personale di un giovane pittore.

Nel lasso di tempo che dura il malore di Fausto, l’autore ci racconta la sua vita con vari flashback, per poi tornare al presente e chiudere il cerchio, come un giro di vento.

E allora vediamo il giovane Fausto che corteggia e sposa Adriana, subito dopo la guerra.

Poi conosciamo Vittorio, loro figlio, che ama Francesca nel bel mezzo di quel periodo rivoluzionario che è stato il ’68.

Peppe e Bianca invece li incontriamo nel 1981 e infine Guido e Andrea, nel 1989.

 

aiolli-citazioni-voland

 

Sì perché è un libro che viene “diviso” in coppie e in epoche; ogni coppia raccontata dal suo amore e calata in un preciso periodo o evento storico: il dopoguerra, il ’68, l’incidente di Vermicino, la caduta del muro di Berlino.

A fare da cornice l’anno 1999 (e il suo millennium bug).
In comune tutte queste coppie hanno il vento, o meglio un ventilatore.

Proprio quello che Fausto regalò ad Adriana quando erano fidanzati.

L’oggetto attraversa indenne tutte le epoche di questa storia essendo prima semplicemente oggetto che passa di mano in mano e poi rappresentando il punto centrale e di svolta del romanzo.

Questo ventilatore, all’inizio regalo inusuale e indesiderato, si carica di significato durante gli anni fino ad arrivare a essere motore scatenante di una vera e propria epifania.

Quella di Guido, il pittore alla cui mostra si ritrova Fausto, ormai vecchio.
In modo asciutto e delicatissimo, leggero ma carico di emozioni, Aiolli ci racconta le storie d’amore di quattro coppie dandocene però giusto uno scorcio, sfiorando le loro vite come passandogli accanto.

Come farebbe una folata di vento.

e-max.it: your social media marketing partner
Last modified on Mercoledì, 14 Dicembre 2016 09:55
Rate this item
(1 Vote)
Raffaela Cesaretti

Nata fra le morbide colline marchigiane a metà degli anni ’80 è inevitabilmente stata adolescente durante i tormentati anni ’90.
Come preferiva i film pomeridiani all’andare a giocare fuori, così sceglieva Kurt Cobain invece dei Take That: entrambe le decisioni non erano approvate dai suoi genitori, ma pazienza. Imperterrita, continua a procedere in direzione contraria al buon senso comune scegliendo prima il Liceo Classico e poi Scienze della Comunicazione.
Conclude degnamente il suo seppuku diventando giornalista, evvai.
Gli anni di studi sono però serviti a qualcosa rivelandole una verità sul suo futuro: la vita di città non fa per lei. Si stabilisce così nel suo paese di origine: Arcevia.
E non è un suo problema se nessuno sa dov’è. Vive tra uliveti e vigneti, condivide amorevolmente la casa e il divano con un dipendente dallo sport su schermo. Dopo un anno di convivenza ha forse capito il segreto del “vissero sempre felici e contenti”: tenersi per mano ma, la sera, avere due monitor differenti. Dal suddetto divano si costringe ad alzarsi, a cadenza più o meno regolare, per andare in palestra. Utilizza la scusa di dover guardare tante serie tv e leggere tanti libri, da recensire su RoarMagazine, per uscire il meno possibile.

Social Profiles

LinkedIn

LE NOVITÀ

Netflix
Serie tv Cult
film 2015
Film tratti da libri

cappellosenzatesta-loris-dogana-banner

Seguici su Anobii

 

Calendario

« March 2017 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Seguici su Facebook

 

Le nostre interviste

SCELTI PER TE

Seguici su G+

CAPPELLOSENZATESTA