Sense8 | Lo speciale di Natale è un totale fallimento Featured

Giovedì, 29 Dicembre 2016 09:21
  • Written by 
  • DISQUS_COMMENTS

Sense8: speciale Natale 2016

L’ho sempre difesa; certo la prima stagione di Sense8 non era perfetta, ma la serie tv delle Sorelle Wachowski aveva riportato un po’ di quella coralità sentimentale in tv che ci era così mancata, senza contare alcuni episodi davvero memorabili. 

Lo speciale di Natale 2016 doveva darci un po’ di sollievo prima della seconda stagione - in onda a maggio - a quasi due anni dalla prima. Purtroppo niente sollievo, ma qualche legittima domanda sulla validità del progetto a questo punto viene da farcela. 

Lo speciale di Natale si traduce purtroppo in una totale debacle: non ci andrò giù leggera. L’episodio di due ore speciale è manieristico, iperbolico e goffo.

 


SENSE 8: DOVE ERAVAMO RIMASTI


 

Sense8 speciale

Gli otto si uniscono tutti insieme per salvare Riley, catturata dall’organizzazione capeggiata da Whispers. Will, innamorato di Riley, vola fino in Islanda e con l’aiuto degli altri 6 a distanza riesce a salvarla. Nel frattempo Sun è in prigione in Corea e sconta i crimini del fratello, Kala decide di sposarsi, e Nomi viene ancora perseguitata dalle autorità. 

Prima di scappare dall’Islanda e portare in salvo Riley, Will cade nella trappola di Whispers, che entra in contatto visivo con lui e per questo entra dentro la sua coscienza. Da questo momento in poi tutto quello che Will vedrà potrà essere visto anche da Whipsers, che lo ricordiamo, vuole mettere le mani su tutti i Sense. 

Arriviamo dunque allo speciale natalizio: tutti sono in fuga o imprigionati in qualche situazione scomoda.

Will è con Riley a drogarsi di eroina tutto il santo giorno, questo per sfuggire a Whispers.
Nomi continua a scappare dalle autorità con l’aiuto di Amanita e della comunità LGBT di San Francisco; Lito fa coming out in un Messico ancora retrogrado che lo perseguita su media e non solo; Sun è in prigione fra una difficoltà e l’altra.
Nel mentre Kala prende il sole a Positano in luna di miele. Wolfgang è a Berlino, invece, in attesa che il suo migliore amico si ristabilisca e Capheus non fa praticamente nulla di nuovo se non cambiare attore - molto carina la scena in cui l’amico di Capheus gli dice “Sei molto cambiato Capheus” alludendo alla sostituzione di interprete. La timelin di Capheus rimane la più inutile fra le 8: mentre quella di Lito ha iniziato ad avere una sua identità quella del ragazzo africano che guida un bus rimane uno dei più grandi misteri di tutta la serie tv. 

Capheus 

Non entriamo nel dettaglio di tutto ciò che viene detto o fatto nello speciale di Natale di Sense8, ma il succo è sostanzialmente che gli otto insieme sono sempre più potenti e sempre più interconnessi: di nuovo un’altra scena orgiastica panasessuale - ampliata rispetto alla prima - e una sequela infinita di episodi ripetitivi in cui gli otto entrano in contatto ora ballando - infinita la scena del loro compleanno - o combattono per tirarsi fuori dai guai. 

Le Wachowski devono aver capito che queste erano i punti forti della serie tv, ma usati in modo incondizionato - e senza nessuna motivazione - il risultato è abbastanza ridicolo.

Il difetto maggiore sono i personaggi senza più una vera psicologia - alcuni fanno cose a caso continuamente soprattutto Kama nel suo matrimonio - e le piccole ingenuità riguardanti la verosimiglianza: si passa dall’estate di Positano alla neve di Berlino in poco meno di una settimana, come se Napoli fosse alle Bahamas. 

Sense8 scena

Molto sentita e presente la tematica del coming out e del racconto delle comunità LGBT: le sorelle Wachowski ne parlano da un lato con la storia di Nomi e in modo opposto con quella di Lito. Spingono forse un po’ troppo su questo tasto, facendo ruotare molte delle due ore dello speciale attorno a reazioni piuttosto che a fatti, a considerazioni sulla società moderna piuttosto che alla storia dei Sense.

Sulle piccole e grandi falle di questo episodio si potrebbe andare avanti per ore, ma fermiamoci qui e consideriamolo un errore di percorso, uno speciale messo su con la colla vinilica all'ultimo momento. 

 

Seguici anche su Facebook

e-max.it: your social media marketing partner
Last modified on Giovedì, 29 Dicembre 2016 09:25
Rate this item
(2 votes)

LE NOVITÀ

Netflix
Serie tv Cult
film 2015
Film tratti da libri

cappellosenzatesta-loris-dogana-banner

Calendario

« March 2017 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 31    

Seguici su Facebook

 

Le nostre interviste

SCELTI PER TE

Seguici su G+

CAPPELLOSENZATESTA