Le nostre anime di notte. Ci volevano due anziani per tornare ad amare Featured

Mercoledì, 26 Aprile 2017 07:03
  • Written by 
  • DISQUS_COMMENTS

le-nostre-anime-di-notte-libro

Ci volevano due anziani per farci innamorare di nuovo dei romanzi d’amore.

 

 

C’era bisogno di due vecchietti, che stringono impacciati gli spazzolini con i sacchetti di carta e portano a spasso il cane nel parco, per credere ancora nella capacità della letteratura di raccontare una storia d’amore. 


 

LE NOSTRE ANIME DI NOTTE - IL MIRACOLO DELLA TERZA ETÀ

 


Le nostre anime di notte (171pp. €17,00 trad.F. Cremonesi) è l’ultimo romanzo di Kent Haruf che è valso a NN editore un piccolo miracolo: conquistare le classifiche di vendita in poco più di due anni di attività con un autore totalmente trascurato in Italia.

L’autore statunitense è morto nel novembre 2014, poco dopo aver consegnato il manoscritto, quarantacinque brevi capitoli scritti in poco più di un mese.

Tempi insolitamente brevi per Haruf, che ha sempre impiegato anni per scrivere i suoi romanzi ed è stato uno scrittore tardivo: ha pubblicato The Tie That Binds a 41 anni e ce ne ha messi altri 15 per raggiungere il successo con la Trilogia della pianura (composta da Benedizione, Crepuscolo e Canto della pianura, e portata in Italia sempre da NN).

Eppure Le nostre anime di notte è cesellato con la stessa perfezione minimalista delle altre sue opere.

Non una sbavatura, non un eccesso nel raccontarci la storia di Addie e Louis: entrambi vedovi, entrambi anziani, entrambi irrimediabilmente soli.

Fino alla sera in cui lei chiama lui e gli propone di passare la notte insieme, non per fare sesso, ma semplicemente per tenersi compagnia.

kent-haruf-citazioni

Comincia così il rapporto tra i due.

Un legame sempre più forte e intimo, raccontato attraverso le minuzie della vita quotidiana, seguendo il ritmo lento che scandisce le giornate dei due.

Un rapporto che nasce per superare la solitudine - quale rapporto non lo fa, d’altronde? - e finisce per regalare ai due protagonisti molta più gioia di quanto avessero pensato.

La storia è ambientata nell’immaginaria Holt, in Colorado, stesso teatro delle vicende della Trilogia.

Una cittadina di provincia come mille altre, dove il male peggiore è sempre il conformismo - solo che ne Le nostre anime di notte sono i giovani ad essere conformisti, opponendosi alla storia di Addie e Louis.

Con i suoi protagonisti che si alzano di notte per fare pipì, portano i nipotini in campeggio e liberano il giardino dalle foglie, Le nostre anime di notte è riuscito a diventare un piccolo caso editoriale anche in Italia.

Ci voleva la terza età per ricordarci quanto tenere e delicate, irrimediabilmente goffe e terribilmente belle potessero essere le storie d’amore.

Ci vorranno poi Robert Redford e Jane Fonda, di nuovo insieme dopo cinquant'anni grazie a Netflix per dare un volto e un corpo ad Addie e Loius, il prossimo autunno.

e-max.it: your social media marketing partner
Last modified on Giovedì, 20 Aprile 2017 23:11
Rate this item
(1 Vote)

LE NOVITÀ

Netflix
Serie tv Cult
film 2015
Film tratti da libri

cappellosenzatesta-loris-dogana-banner

Seguici su Anobii

 

Calendario

« June 2017 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

Seguici su Facebook

 

Le nostre interviste

SCELTI PER TE

Seguici su G+

CAPPELLOSENZATESTA